Un ricordo - Linguarossa

logo Linguarossa
Vai ai contenuti
Grazie della visita ^-^
Umberto Saba e le sue poesie...
grey line

Un ricordo

Non dormo. Vedo una strada, un boschetto,
che sul mio cuore come un’ansia preme;
dove si andava, per star soli e insieme,
io e un altro ragazzetto.

Era la Pasqua; i riti lunghi e strani
dei vecchi. E se non mi volesse bene
pensavo e non venisse più domani?
E domani non venne. Fu un dolore,
uno spasimo verso la sera;
che un’amicizia (seppi poi) non era,
era quello un amore;

il primo; e quale e che felicità
n’ebbi, tra i colli e il mare di Trieste.
Ma perché non dormire, oggi, con queste
storie di, credo, quindici anni fa?
 

Un ricordo... ^-^

I testi sono di proprietà dei rispettivi autori che ringrazio per l'opportunità che mi danno far conoscere gratuitamente a studenti ed agli utenti del web i loro testi per solo finalità illustrative didattiche.
Vedi anche:
LA BIOGRAFIA  |  E le sue poesie: |  FANCIULLE |  LA MALINCONIA  |   IL TORRENTE  |  A MIA MOGLIE   |   UN RICORDO  |   LA FOGLIA  |   DONNA   |  
"La poesia è fatta di parole che ardono, parole che possano trarre dal buio chi non vede...parole la cui luce, come un faro, guida il marinaio al porto fuori dalla tempesta; parole buone che danno conforto, asciugano il pianto, aiutano a vivere. La poesia può esprimere con dieci parole quello che nemmeno una vita ed un miliardo di parole riuscirebbero a spiegare..."
Sito è on-line dal 30.12.2011, grazie a tutti gli amici che sono passati a trovarmi...
hot line
smallseotools.com –  pagerank checker CSS Valido! sito protetto Licenza Creative Commons
Torna ai contenuti