Proverbi Piemontesi - Linguarossa

logo Linguarossa
Vai ai contenuti
Grazie della visita ^-^
grey line
Buona lettura... ♥
Il proverbio viene definito spesso come la saggezza dei vecchi ed è senz’altro una saggezza che merita di essere tramandata ai giovani. A chi non è capitato di citarne qualcuno a conclusione di un discorso tanto per sottolineare quello che si è appena detto? Molti proverbi sono andati persi nel tempo e qui voglio continuare a tenerli in vita.
~ MODI di DIRE ~
girl banner
Proverbi Piemontesi


  ✔   L’aj a l’è le spesiàri d’i paisan.
         -(L’aglio è il farmacista dei contadini.)-


  ✔   A gùssa a gùssa a s’ fora la pera.
         -(A goccia a goccia si buca la roccia.)-


  ✔   A ese galantom as dventa nen sgnùr.
         -(A essere galantuomo non si diventa ricco.)-


  ✔   A l’è mac le muntagne c’a s’ancuntru nen.
         -(Soltanto le montagne non s’incontrano.)-


  ✔   E’ come versare acqua in Po.
         -(E’ come versare acqua in Po.)-


  ✔   A la seira liùn, a la matin plandrùn.
         -(Di sera leone, al mattino poltrone...)-


  ✔   A túte le cose a-i-va so temp.
         -(Ogni cosa ha bisogno di tempo.)-


  ✔   Chi d’amùr as pia d’ rabia as lasa.
         -(Chi d’amore s’accoppia di rabbia si lascia.)-


  ✔   Aria ‘d filúra aria ‘d sepultúra.
         -(Corrente di fessura corrente di sepoltura.)-


  ✔   Anada da vespe anada d’ vin bùn.
         -(Anno da vespe anno di vino buono.)-


  ✔   Sut l’aqua fam e sut la fioca pan.
         -(Sotto l’acqua fame, sotto la neve pane.)-


  ✔   ‘N bùn busiard venta c’a l’abia d’ bùna memoria.
         -(Un buon bugiardo deve avere buona memoria...)-


  ✔   Le busie a sùn cùm j sop, c’a s’ cunosu da luntan.
         -(Le bugie, come gli zoppi, si distinguono da lontano.)-


  ✔   Il temp a rangia tút.
         -(Il tempo aggiusta tutto.)-


  ✔   Quand Superga a l’à ‘l capel, o c’a fa brút o c’a fa bel.
         -(Se Superga ha il cappello, o fa brutto o fa bello...)-


  ✔   Piemunteis faus e curteis, italian faus e vilan.
         -(Piemontese falso e cortese, italiano falso e villano.)-


  ✔   Un om pí a l’è bùn, pí a pasa per minciùn.
         -(L’uomo più è buono più passa per minchione...)-


  ✔   La neuit a porta cunsei.
         -(La notte porta consiglio.)-


  ✔   Pan e nùs, vita da spùs.
         -(Pane e noci, vita da sposi.)-


  ✔   Gieugh d’ man, gieugh d’ vilan.
         -(Giuoco di mano, giuoco da villano.)-


  ✔   La mort ciapa tút, bel e brút.
         -(La morte arraffa tutto, il bello e il brutto.)-


  ✔   Galina veja a fa bùn brod.
         -(Gallina vecchia fa buon brodo...)-


  ✔   Chi sa nen fé so mestè, ca sara la butega.
         -(Chi non sa il suo mestiere, chiuda bottega...)-


  ✔   Chi a sgheira s-ciopa.
         -(Chi spreca crepa.)-


  ✔   Chi pisa ciair s’ n’ anfùt del medich.
         -(Chi piscia chiaro se ne frega del medico...)-


  ✔   Chi dà, peui pija, ‘l diau lu porta via.
         -(Chi dà, e poi riprende, il diavolo se lo prende.)-


  ✔   Mentre ‘l can a’s grata la levr a scapa.
         -(Mentre il cane si gratta la lepre scappa.)-


  ✔   La ca va sempre mal quand la fùmna a porta le braje e l’om ‘l scussal.
         -(La casa va male se la donna ha le brache e l’uomo il grembiule.)-


  ✔   Le legi d' Turin a dúru da la seira a la matin.
         -(Le leggi di Torino durano dalla sera al mattino.)-


  ✔   La moda a cambia túti j ani, le teste dle fùmne.
         -(La moda cambia ogni anno, la testa della donna ogni momento.)-


  ✔   Bosch d' pùnta e fùmna d' piat a sustenu mes un stat.
         -(Legno ritto e donna stesa reggono mezzo Paese.)-


  ✔   Chi a fa 'l faus a s' cred fúrb, ma a l'è mac faus.
         -(Chi fa il falso si crede furbo, ma è solo falso...)-


  ✔   A paghè cum' a meuire a-i-è sempre temp.
         -(Per pagare, come per morire, c'è sempre tempo.)-


  ✔   Le bele fomne a l'an sempre rason.
         -(Le belle donne hanno sempre ragione.)-


  ✔   La lengua al’à gnun os ma causa ij mal pi gros.
         -(La lingua non ha ossa ma causa i mali più grossi.)-


  ✔   La murusa a l’é lait, la spusa l’lé bur, la fumna l’é furmagg dur.
         -(La fidanzata è latte, la sposa, è burro, la moglie è formaggio duro!)-


Grazie della visita...


Nessun commento
Sito è on-line dal 30.12.2011, grazie a tutti gli amici che sono passati a trovarmi...
hot line
smallseotools.com –  pagerank checker CSS Valido! sito protetto Licenza Creative Commons
Torna ai contenuti