Poesie di Pasqua - Linguarossa

logo Linguarossa
Vai ai contenuti
Grazie della visita ^-^
Buona lettura ♥
Per una Pasqua di festa
fuori ma soprattutto dentro di te...Auguri!
Poesie Pasquali, frasi e pensieri per la Pasqua,
da dedicare alle persone care, da leggere in famiglia,
per celebrare una tra le feste più sentite in Italia.
" Il nostro Augurio più grande per voi è che una luce brilli nel vostro cuore "
Poesie sulla Pasqua


E' PASQUA

di Cesare Zavattini
Anche il sole stamane è arrivato per tempo,
anzi con un leggero anticipo.
Anche io mi sento buono,
più buono del solito.
Siamo tutti un po' angeli oggi
mi pare quasi di volare
leggero come sono.
Esco di casa canticchiando,
voglio bene a tutti.

~ --o0o-- ~

PASQUA
di Hardy Tentle
E’ risorto Gesù!
Lo puoi trovare ora
In ogni uomo:
in chi soffre e lotta
per la libertà,
in chi soffre a lotta
per difendere la pace
nell’amico
che ti stringe la mano,
in chi cerca
l’amore degli uomini.


~ --o0o-- ~

L'UOVO DI PASQUA
di Gianni Rodari
Dall’uovo di Pasqua è
uscito un pulcino di gesso arancione
col becco turchino.
Ha detto:
“Vado mi metto
in viaggio e porto a tutti
un gran messaggio!”
E svolazzando di qua e di là,
attraversando
paesi e città
ha scritto sui muri, nel cielo e per terra:
Viva la pace, abbasso la guerra.


~ --o0o-- ~

RISVEGLIO DI PASQUA
di Dina Rebucci
E' Pasqua stamattina,
è Pasqua, mio Signore!
Per questo la collina
si sveglia tutta in fiore.
L'argento degli ulivi
illumina i declivi:
ogni fontana aspetta
con l'acqua benedetta,
campane e campanelle
sono tutte sorelle;
festose. umili. chiare
cominciano a cantare.


~ --o0o-- ~

I COLORI DI PASQUA
di "Anonimo"
I colori della Pasqua
Pasqua è gialla come un pulcino,
come il collare di un cagnolino,
è rosa e allegra come un confetto,
come i bei fiori di quel rametto.
Pasqua è celeste come il mare e il cielo,
come la trama di questo velo,
è verde brillante come un bel prato,
come il trenino che ha appena sbuffato.
Pasqua è dipinta di tanti colori:
come i sorrisi dei nostri cuori.


~ --o0o-- ~

VENERDI' SANTO
di F. Maria Martini
Nulla, credi, è più dolce per i nostri
occhi di questo giorno senza sole,
con i monti velati di viole
perché la primavera non si mostri...
Venerdì Santo! E ieri sera tu
ti rimendavi quest'abito, tutto
grigio, un abito come a mezzo lutto
per la morte del povero Gesù...
Traevi dalla tua cassa di noce
qualche grigio merletto secolare:
così vestita, accoglierà l'altare
la buona amante con le mani in croce...
Prega per me, prega per te, pel nostro amore,
per nostra cristiana tenerezza,
per la casa malata di tristezza,
e per il grigio Venerdì che muore:
Venerdì Santo, entrato in agonia,
non ha la sua campana che lo pianga...
come un mendico, cui nulla rimanga,
rassegnato si muore sulla via...
Prega, e ricorda nella tua preghiera
tutte le cose che ci lasceranno:
anche il ramo d'olivo che l'altr'anno
ci donò, per la Pasqua, Primavera.
Quante volte l'olivo benedetto
vide noi moribondi nel piacere,
e vide le nostre due anime, in nere
vesti, per noi pregare a capo al letto!
E pregavamo, come se morisse
qualcuno: un poco, sempre, morivamo:
Ma sempre sull'aurora nuova, il ramo
d'olivo i lieti amanti benedisse!
Ora col nuovo tu lo cambierai:
anche devi pregare per gli specchi
velati, per i libri, per i vecchi
abiti che tu più non vestirai...
E' sera: un riso labile si perde
sulle tue labbra, mentre t'inginocchi:
io guardo, dietro la veletta, gli occhi...
due perle nere in una rete verde.


~ --o0o-- ~

LA PACE
di Li Tien Min
Non importa chi tu sia,
uomo, donna,
vecchio o fanciullo,
operaio o studente,
o commerciante:
se ti chiedono
qual è la cosa
più importante
per l’umanità
rispondi
prima
dopo
sempre
la pace, la bontà.


~ --o0o-- ~

PASQUA
di Guido Gozzano
A festoni la grigia parietaria
come una bimba gracile s'affaccia
ai muri della casa centenaria.

Il ciel di pioggia è tutto una minaccia
sul bosco triste, ché lo intrica il rovo
spietatamente, con tenaci braccia.

Quand'ecco dai pollai sereno e nuovo
il richiamo di Pasqua empie la terra
con l'antica pia favola dell'ovo.


~ --o0o-- ~

CAMPANE DI PASQUA
di Gianni Rodari
Campane di Pasqua festose
che a gloria quest'oggi cantate,
oh voci vicine e lontane
che Cristo risorto annunciate,
ci dite con voci serene:
"Fratelli, vogliatevi bene!
Tendete la mano al fratello,
aprite la braccia al perdono;
nel giorno del Cristo risorto
ognuno risorga più buono!"
E sopra la terra fiorita,
cantate, oh campane sonore,
ch'è bella, ch'è buona la vita,
se schiude la porta all'amore.


~ --o0o-- ~

RISVEGLIO DI PASQUA
di Dina Rebucci
E' Pasqua stamattina,
è Pasqua, mio Signore!
Per questo la collina
si sveglia tutta in fiore.
L'argento degli ulivi
illumina i declivi:
ogni fontana aspetta
con l'acqua benedetta,
campane e campanelle
sono tutte sorelle;
festose. umili. chiare
cominciano a cantare.


~ --o0o-- ~

PASQUA COSI'
di Antonio Libertini
Oggi è Pasqua, mio Signore,
quanta gioia è nel mio cuore!
O Gesù, io son piccino
e il mio sogno di bambino
in un giorno tanto bello,
è che ognuno sia fratello.
Fa che al lupo sia sorella
la tremante pecorella;
ed il topo con il gatto
d'amicizia faccian patto;
alla lepre con il cane
fa mangiar lo stesso pane;

al tremendo cacciatore
più gentile rendi il cuore;
alla terra dona il sole
che profumi le viole;
alla notte dà le stelle
ed al ciel le rondinelle;
dona al fuoco la sua fiamma
ed al bimbo la sua mamma;
lascia a tutti ciò che piace
ed al mondo la tua pace.


~ --o0o-- ~

Tutte le poesie inserite sono copyright dei rispettivi autori, per favore rispettatelo.. (Condizioni di utilizzo)
Sito è on-line dal 30.12.2011, grazie a tutti gli amici che sono passati a trovarmi...
hot line
smallseotools.com –  pagerank checker CSS Valido! sito protetto Licenza Creative Commons
Torna ai contenuti